Scarpe trekking, durante le escursioni la priorità va data ai vostri piedi

LEGNANO – Il primo passo fondamentale per avvicinarsi al mondo del trekking è quello di recarsi in un negozio specializzato nel settore per acquistare tutto l’equipaggiamento adatto prestando particolare attenzione alle scarpe trekking.

Indossare la giusta calzatura infatti farà la differenza tra una giornata piena di sofferenza e dolori ai piedi e una passeggiata rilassante nella natura!

Proprio per questo quando ci si appresta a scegliere una calzatura tecnica bisogna evitare di guardare solo il lato estetico ma puntare soprattutto sulla qualità e il comfort.

Ognuno di noi ha piedi di forma diversa e per questo è difficile definire la scarpa migliore poiché la scelta diventa spesso soggettiva. Se il costo non è un problema, la soluzione ottimale rimane sempre quella di far produrre una scarpa.

Chi pratica trekking regolarmente durante tutto l’anno dovrebbe avere a disposizione almeno due diverse paia di scarpe:

Il primo paio pesante, con buona protezione delle caviglie, rigido e pensato per la stagione invernale dove spesso ci si ritroverà a camminare su strade umide o addirittura nella neve dove andranno abbinate a racchette da neve e ramponi.

Il secondo più leggero, adatto alle escursioni estive, dovrà essere leggero e ben traspirante. Queste solitamente sono pensate anche per lasciare maggiore mobilità al piede ma devono comunque essere dotate di una suola resistente in grado di resistere anche ai terreni più impervi.
Tenendo a mente queste due tipologie di scarpa è bene pensare al tipo di percorso che ci appresta ad affrontare ed anche alle condizioni metereologiche previste e alla durata della camminata. A questo punto avrete un’idea molto più precisa del tipo di calzatura da acquistare.

Il momento migliore per provare le scarpe da trekking in negozio è nel pomeriggio poiché è il momento della giornata in cui i vostri piedi risulteranno già gonfi e quindi avrete un’idea più precisa rispetto al comfort della calzatura durante l’escursione.

Provate quanti più modelli possibili camminando su e giù per il negozio magari salendo qualche gradino per controllare la protezione del piede, la libertà di movimento e il comfort. In alcuni negozi sono presenti anche delle aree apposite dotate di sassi, tronchi e ghiaia su cui sperimentare la tenuta degli scarponi.

Per essere confortevole, lo scarpone non deve bloccare il movimento delle vostre punte, deve mantenere salda la posizione del tallone e la pianta del vostro piede deve rimanere stabile senza però venire schiacciata dalla calzatura.

Provare e toccare le scarpe da trekking è fondamentale per l’acquisto ma una volta fatto e dopo aver verificato le caratteristiche principali della calzatura desiderata, ovvero leggerezza, perfomance, durevolezza e comfort, potrete recarvi su di un sito web specializzato, come ad esempio , per trovare prezzi migliori.

I materiali e la tecnologia alla base delle scarpe da trekking è in continua evoluzione ed ha portato alla nascita di calzatura sempre più comode che uniscono leggerezza alla performance e alla durata nel tempo e che si adattano al piede in modo impeccabile.

Provare e toccare le scarpe da trekking è fondamentale per l’acquisto ma una volta fatto e dopo aver verificato le caratteristiche principali della calzatura desiderata, ovvero leggerezza, perfomance, durevolezza e comfort, potrete recarvi su di un sito web specializzato, come ad esempio www.df-sportspecialist.it/, per trovare prezzi migliori.

I materiali e la tecnologia alla base delle scarpe da trekking è in continua evoluzione ed ha portato alla nascita di calzatura sempre più comode che uniscono leggerezza alla performance e alla durata nel tempo e che si adattano al piede in modo impeccabile.

Frida e Rosa, molto più che scarpe da trekking

Con la nascita della linea Epic Women, Zamberlan® ha voluto sostenere le donne nelle loro imprese outdoor attraverso prodotti concepiti a partire dalla particolare conformazione del piede femminile.

Fin dalle origini, ogni modello è stato dedicato ad una donna che ha lasciato la propria impronta nel Mondo. Mentre i primi tre modelli erano ispirati a tre nomi dell’alpinismo, Marie Paradis, Amelia Edwards, ed Henriette D’Angeville, le due nuove nate prendono il nome da due donne rivoluzionarie e controcorrente.

Da una parte Frida Kahlo, artista dallo spirito indipendente e passionale. Dall’altra Rosa Luxemburg, filosofa e politica polacca, donna piena di vitalità e dalla grande levatura intellettuale.

Frida e Rosa, molto più
che scarpe da trekking

Con la nascita della linea Epic Women, Zamberlan® ha voluto sostenere le donne nelle loro imprese outdoor attraverso prodotti concepiti a partire dalla particolare conformazione del piede femminile.

Fin dalle origini, ogni modello è stato dedicato ad una donna che ha lasciato la propria impronta nel Mondo. Mentre i primi tre modelli erano ispirati a tre nomi dell’alpinismo, Marie Paradis, Amelia Edwards, ed Henriette D’Angeville, le due nuove nate prendono il nome da due donne rivoluzionarie e controcorrente.

Da una parte Frida Kahlo, artista dallo spirito indipendente e passionale. Dall’altra Rosa Luxemburg, filosofa e politica polacca, donna piena di vitalità e dalla grande levatura intellettuale.

Frida GTX WNS è una scarpa leggera e morbida per il trekking e le escursioni leggere con tomaia in pelle, fodera in Gore-Tex e un sottopiede flessibile.

Rosa GTX WNS, è una scarpa per escursioni più impegnative, anche di più giorni, con carichi moderati. Confortevole ma capace di fornire supporto, è provvisto di fodera in Gore-Tex, una morbida intersuola in EVA e un fascione protettivo in PU per riparare dagli urti frontali.

Entrambi i modelli, realizzati con materiali pregiati e resistenti, si fregiano con orgoglio della bandiera italiana, per ricordare la nostra personale impresa: salvaguardare le competenze calzaturiere del nostro territorio.